LA NUOVA VIA DELLA CINA

Presentazione del IX Rapporto dell'Osservatorio

LA NUOVA VIA DELLA CINA

I giovani, la scuola e la Cina

Convegno di presentazione del IX rapporto dell'Osservatorio sull'internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca.

Martedì 3 ottobre 2017 - ore 10.00
Sala della Comunicazione, Ministero dell’istruzione, università e ricerca
V.le Trastevere 76/A, Roma

La mattinata (ore 10-13), sarà dedicata ad illustrare e commentare i risultati dell'indagine condotta da Fondazione Intercultura e Ipsos sullo stato dell'arte delle iniziative di insegnamento della lingua cinese nelle scuole superiori italiane e sulla per percezione della Cina tra i giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Attraverso gli interventi di esperti di sinologia e di relazioni interculturali e di giovani studenti coinvolti in programmi di mobilità scolastica, verranno messe in evidenza le tematiche più attuali nel rapporto tra i giovani, la scuola italiana e la Cina.

Il pomeriggio (ore 14.30-17.30) sarà dedicato a un incontro di approfondimento riservato a docenti e dirigenti scolastici interessati a sviluppare nelle proprie classi attività di sensibilizzazione verso la cultura cinese.
Verrà inoltre presentata un'unità formativa di 20 ore volta a realizzare un progetto più strutturato di avvicinamento e approfondimento della cultura cinese, da sviluppare nelle proprie classi.

PROGRAMMA

10.00 - 13.00
Apertura dei lavori: saluto del Ministro Valeria Fedeli
Presentazione del rapporto: Nando Pagnoncelli (Ipsos)
Comprendere la Cina di oggi: Romeo Orlandi (sinologo)
Il sillabo per la lingua e cultura cinese: Carmela Palumbo (MIUR)
Oltre la Grande Muraglia: dialogo tra Marco Croci (UNIMI) e alcuni studenti rientrati dalla Cina
Conclusioni e saluti: Luo Ping (Ambasciata Cinese) e Roberto Ruffino (Fondazione Intercultura)

14.30 - 17.30
Incontro di approfondimento riservato a docenti e dirigenti scolastici interessati a sviluppare
un progetto di avvicinamento alla cultura cinese da prospettive diverse ed interculturali.

La partecipazione è gratuita, su prenotazione. Le spese di viaggio sono a carico dei partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni cliccare QUI.